Quanto costa la burocrazia alle pmi italiane

ContiPronti.it – Il servizio contabile più comodo e economico

Chiedi info

Che in Italia le pmi debbano fare i conti con una burocrazia istituzionale pesante e caotica lo si sa; e si sa anche che tale burocrazia consuma tanti soldi e tanto tempo, soldi e tempo che potrebbero essere investiti probabilmente in maniera più fruttuosa non per ottemperare determinate procedure formali spesso inutili o vecchie, ma per far crescere l’azienda.

Ma quanti sono questi soldi che le pmi italiane devono spendere ogni anno per far fronte agli obblighi burocratici derivanti dal dover operare nel nostro Paese?

Secondo una stima fatta dalla CGIA di Mestre su dati comunicati dalla Presidenza del Consiglio del Governo italiano, essi ammontano a 23 miliardi di euro l’anno. E’ questa la cifra che le pmi italiane devono spendere ogni anno per le procedure burocratiche necessarie per essere in regola in materia di lavoro, ambiente, sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi , appalti, fisco e ambiente.

Sempre secondo le stime della CGIA di Mestre, riducendo il costo di queste pratiche della metà, si potrebbero creare, con gli 11,5 miliardi che si libererebbero, circa 300.000 nuovi posti di lavoro.

Non solo, procedure burocratiche lunghe, costose, complesse e dotate di tempi incerti spaventano anche le imprese straniere, che quindi spesso preferiscono investire i propri capitali in altri paesi e non nel nostro.

Diventa sempre più importante, per mantenere alto il livello competitivo delle pmi italiane, andare a lavorare per ridurre i costi delle pratiche burocratiche; questo senza andare a intaccare il rispetto di normative spesso utili in materia di sicurezza sul lavoro, rispetto dell’ambiente e trasparenza contabile, ma snellendo e velocizzando le procedure da adempiere per mostrare il proprio rispetto di queste norme.

Leggi tutte le news

Se desideri interpellarci su questo articolo e sul nostro sistema per rendere la gestione della contabilità più agile e snella, puoi contattarci compilando il form che trovi qui sotto.

[customcontact form=1]