Partite Iva, poco più di 55.000 aperture a febbraio

ContiPronti.it – Il servizio contabile più comodo e economico

Chiedi info

55.434 nuove partite Iva aperte nel febbraio di quest’anno.

Questo l’ultimo dato disponibile sulle aperture di partite Iva nel nostro Paese comunicato dall’Osservatorio sulle partite Iva del Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Si tratta di un dato molto simile a quello del febbraio dell’anno scorso, con un leggero calo dello 0,64%, e in calo rispetto al gennaio 2012, un calo che per la precisione è stato del 36,7%, e che però è abbastanza normale, visto che gennaio, il primo mese dell’anno, è un mese in cui solitamente vengono aperte più partite Iva rispetto agli altri mesi.

Per quanto riguarda la tipologia delle nuove partite Iva, come era già successo a gennaio, anche a febbraio s’è verificato un aumento delle aperture di partite Iva attribuite a persone fisiche, aumento che è stato del 4,6%, e un calo invece delle partite Iva attribuite alle società.

Riguardo invece ai settori, in crescita a febbraio, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, le nuove partite Iva di agricoltura e servizi, pubblici e privati, rispettivamente del 2,44% e del 4,56%, mentre sono calate rispetto a un anno fa le aperture di partita Iva nel commercio e nell’industria, con cali rispettivamente del 2,62% e del 13,59%.

La regione che ha fatto registrare l’aumento più significativo delle nuove partite Iva a febbraio, sempre rispetto a un anno fa, è stata la Valle d’Aosta, con un +30,68% di incremento annuo, mentre il calo più vistoso, sempre anno su anno, l’ha fatto registrare l’Abruzzo, con un -24,93%.

Leggi tutte le news

Se desideri commentare questo articolo o chiedere informazioni sui nostri servizi per l’apertura della partita Iva, puoi contattarci compilando il form che trovi qui sotto.

[customcontact form=1]