Sono state più di mezzo milione le nuove partite Iva aperte nel 2011, per la precisione 535.000.

Rispetto al 2010, c’è stato un calo di aperture del 4,8%.

Buona parte delle nuove partite Iva, il 43,5% del totale, sono state aperte nelle regioni del Nord Italia, mentre nel Sud e nelle Isole ne sono stata aperte il 33,9% del totale, e nelle regioni del Centro Italia le aperture hanno rappresentato il 22,5% del totale.

Per quanto riguarda la natura giuridica delle nuove partite Iva del 2011, quelle aperte da persone fisiche hanno rappresentato ben il 72,7% del totale, mentre le nuove partite Iva di società di capitali hanno rappresentato il 18% del totale.

Riguardo infine ai settori, circa la metà delle nuove partite Iva sono state aperte nel settore dei servizi, pubblici e privati, mentre nel settore del commercio sono state aperte il 23,6% delle nuove partite Iva totali dell’anno.

Ma come è da interpretare il calo di aperture di partita Iva che si è registrato nel 2011?

Si potrebbe dire, in maniera forse un po’ sbrigativa, che questo dato è un sintomo della crisi economica che ha attraversato il nostro Paese l’anno scorso e che sta ancora attraversando, e questo in parte può essere vero.
Però non bisogna mai dimenticare che una nuova partita Iva non sempre vuol dire crescita e lavoro in più, e i lavoratori che sono stati costretti ad aprire una partita Iva per poter continuare ad avere un lavoro, ma in una forma più precaria rispetto a prima, lo sanno bene. Quindi, per tirare delle conclusioni interpretative adeguate, bisognerebbe andare a vedere caso per caso.

Quello che c’è da augurarsi per il 2012 quindi non è forse tanto che si ritorni ad un aumento di nuove partite Iva, ma che esse siano veramente espressioni di nuove realtà imprenditoriali, consapevoli e volute, e che esse possano rappresentare veramente il segnale di una ripresa dello slancio imprenditoriale nel nostro Paese.

Leggi tutte le news

Se desideri inviarci commenti su questo articolo, o avere ulteriori delucidazioni sui nostri servizi per l’apertura della partita Iva, puoi contattarci compilando il form che trovi qui sotto.

Nome e Cognome (richiesto)

Telefono (richiesto)

Località (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Messaggio (richiesto)

Accetto le condizioni generali d'uso e la privacy policy.