Imprese italiane cresciute dell’1,2% nel 2010

ContiPronti.it – Il servizio contabile più comodo e economico

Chiedi info

Nel 2010 in Italia v’è stato un aumento del numero di imprese del 1,2% rispetto all’anno precedente, secondo quanto affermato dal rapporto trimestrale Movimprese, condotto da InfoCamere, la società di informatica delle Camere di Commercio italiane, sulla natalità e mortalità delle imprese italiane. Infatti le imprese nuove che sono nate l’anno scorso sono state 72.530 in più rispetto a quelle che hanno dovuto chiudere i battenti. Per la precisione, nel 2010, sono nate 410.736 nuove imprese, mentre hanno cessato la loro attività 338.206 imprese.
Sono numeri positivi che trasmettono ottimismo sul dinamismo dell’economica italiana, soprattutto in un periodo che è ancora di crisi, anche se il ritorno alla crescita sembra ormai in atto, sia in Italia che negli altri paesi europei. Il saldo di + 1,2% di imprese nuove italiane è il migliore dal 2006.
A detta di InfoCamere, le imprese che hanno fatto registrare la maggiore crescita rispetto al 2009 sono state le società di capitali e le forme societarie “altre”, per esempio consorzi e cooperative; questi due tipi di imprese hanno contribuito per ben il 76,4% sul saldo positivo globale alla fine del 2010.
A tenere bene l’anno scorso sono state anche le ditte individuali, che, dopo tre anni di perdita di unità, sono tornate a far registrare una crescita significativa con un saldo positivo, tra unità nate e unità morte, di oltre 13.000 nuove ditte.
Tutto sommato, quindi, nonostante le tante difficoltà che l’economia italiana si trova ad affrontare per ritornare a livelli di crescita adeguati, questi dati di InfoCamere rivelano come il mondo imprenditoriale italiano sia ancora vivo e abbia ancora tanta voglia di sviluppare nuovo business.

Leggi tutte le news

Se desideri ricevere informazioni sui nostri servizi, comodi ed economici, di gestione della contabilità a distanza e di consulenza su apertura partita Iva e regime dei minimi, puoi contattarci compilando il form che trovi qui sotto.

[customcontact form=1]